Il Modello psicosintetico

La psicosintesi esplora l’uomo nella sua interezza, considerandone non solo gli aspetti personali e transpersonali ma anche quelli fisici, legati al corpo e ai suoi impulsi: ‘psicosintesi’ è il termine usato per brevità in luogo del più lungo, ma completo, ‘biopsicosintesi’.

Quindi, guardare ‘tutto’ l’uomo significa riconoscere quali e quante richieste di espressione lo abitano, istanze provenienti, spesso contemporaneamente, dai tre ambiti: bio-psico-spirituale.

Ecco, allora, la necessità di comporre gli inevitabili conflitti, la necessità di una sintesi che impedisca all’uomo di perdersi nel tentativo di “annullare uno dei termini in favore dell’altro” (R. Assagioli).

Apparentemente può sembrare che la pratica della psicosintesi sia come la costruzione di un puzzle: ogni tessera ha il suo valore, il suo posto, il suo ruolo nella definizione dell’immagine finale.

Ma Assagioli propone di andare oltre e di riscoprire, di sviluppare (= togliere i viluppi) il centro unificatore presente in ognuno di noi.

[grafico corpo-mente gentilmente concesso da www.aipt.it]

... la sua manifestazione soggettiva più diretta e immediata è il senso insopprimibile di identità individuale che permane malgrado e attraverso tutte le vicende e gli sviluppi dall’infanzia alla vecchiaia.

(R. Assagioli - Comprendere la psicosintesi – Ed. Astrolabio)

La psicosintesi è una possibilità per evolvere, per crescere interiormente durante tutto l’arco della vita; l’invito è di conoscere se stessi, di accettare e riconoscere come proprie le istanze che si presentano e di collaborare attivamente alla loro sintesi.

L’unità è dunque possibile. Ma rendiamoci conto che essa non è un punto di partenza, non è un dono gratuito; è una conquista, è l’alto premio di una lunga opera; opera faticosa, ma magnifica, varia, affascinante, feconda per noi e per gli altri, ancor prima di essere ultimata. Così intendo la PSICOSINTESI.

(R. Assagioli – Psicosintesi. Per l’armonia della vita – Ed. Astrolabio)

 

 _

 

Bibliografia

P. Giovetti “Roberto Assagioli – la vita e l'opera del fondatore della psicosintesi” 1995, Ed. Mediterranee

“Roberto Assagioli 1888-1988” Centro Studi di Psicosintesi “R.Assagioli”, Firenze

 

Copyright © ISTITUTO INTERNAZIONALE PSICOSINTESI EDUCATIVA